Categorie
fermento

fermento \\\ Per una giustizia acustica

L’artista e teorico statunitense Brandon LaBelle – tra le figure più rilevanti negli studi sul suono e sulle sue implicazioni politiche –  presenta al Teatro Biblioteca Quarticciolo Per una giustizia acustica, lecture-performance in cui esplora il dominio dell’acustico nella sua dimensione critica e creativa.

lecture-performance di Brandon LaBelle

L’ascolto come dimensione politica da rivendicare, il suono come materiale che rende le persone capaci o non capaci di agire.

In quali modi la norma e le forme di organizzazione del suono informano l’esperienza e la capacità di ascoltare dei soggetti? Come alterano la socialità in contesti determinati? L’artista e teorico statunitense Brandon LaBelle – tra le figure più rilevanti negli studi sul suono e sulle sue implicazioni politiche –  presenta al Teatro Biblioteca Quarticciolo Per una giustizia acustica, lecture-performance in cui esplora il dominio dell’acustico nella sua dimensione critica e creativa.

Ben più che semplice proprietà dello spazio o forma di conoscenza, il suono si pone come una tra le più dense questioni politiche e sociali del presente, da dove osservare i processi di costruzione del potere, della subalternità, dell’esclusione. Se l’acustico è concepito come agone performativo diventa il campo da cui osservare la capacità di agire dei soggetti, rinegoziando questioni cruciali come la tensione tra appartenenza e non-appartenenza. Intrecciando teoria e ascolto, la lecture analizza pratiche che agiscono attraverso strategie di orientamento e disorientamento, sincronizzazione ed echi, consonanza e dissonanza, modi per rimodulare i volumi, modificare i ritmi, disseminare le tonalità dominanti in determinati contesti, e infine nutrire il diritto all’ascolto e ad essere ascoltat_.

quando: 28 novembre, h 18
dove: Teatro Biblioteca Quarticciolo, via Castellaneta, 10
come: in inglese con traduzione in italiano
gratuito con prenotazione qui https://www.eventbrite.com/e/biglietti-fermento-per-una-giustizia-acustica-brandon-labelle-466216073827


Brandon LaBelle è artista, autore e teorico statunitense basato a Berlino. Il suo lavoro si concentra sulle questioni dell’agency, della vita delle comunità, sulle culture resistenti e sulla poesia, declinandosi in una serie di collaborazioni e iniziative para-istituzionali, tra cui The Listening Biennial and Academy (2021-), Communities in Movement (2019-), The Living School (with South London Gallery, 2014-16), Oficina de Autonomia (2017), The Imaginary Republic (2014-19), Dirty Ear Forum (2013-), Surface Tension (2003-2008), and Beyond Music Sound Festival (1998-2002). Nel 1995 fonda Errant Bodies Press, un progetto editoriale indipendente per la diffusione della sound art e degli studi su suono, performance e poesia, la ricerca artistica e il pensiero politico contemporaneo. Tra le sue pubblicazioni: The Other Citizen (2020), Sonic Agency (2018), Lexicon of the Mouth (2014), Acoustic Territories (2010, 2019) e Background Noise (2006, 2015). Il suo ultimo libro, Acoustic Justice (2021), propone un modello acustico attraverso cui affrontare questioni urgenti per un giustizia sociale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.